lunedì 14 marzo 2011

Football Americano: Rhinos-Renegades 37-0 (amichevole)

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 17:45, quest' articolo ha: 2 commenti.

I Rhinos si portano a casa il Trofeo Città di Milano per la 4° volta.



Davanti ad un pubblico di oltre 300 persone, nonostante il ponte e la festa di carnevale in città, i Kobra Rhinos Milano si impongono con un perentorio 34-0 contro gli svizzeri degli Zurigo Renegades.
Non c’è mai stata storia, la partita è stata sin da subito in discesa per la squadra di coach D’Ambrosio. Gli Svizzeri sono apparsi ancora indietro nella preparazione, mentre Milano ha mostrato una difesa solidissima, che non ha concesso molto agli ospiti e soprattutto un attacco che sta assimilando le direttive di coach JD Harris. Si sono viste a tratti delle buone cose ma il lavoro da fare è ancora molto.

Come sempre a 15 giorni dall’inizio del campionato il Trofeo Città di Milano è un test importante e ha dato indicazioni precise al coaching staff.
La cronaca della partita vede un inizio un pochino confuso: 2 cambi di possesso in altrettante azioni d’attacco, prima da parte dei Rhinos che pasticciano con uno “snap” e nell’azione successiva è un fumble del runningback svizzero, placcato da Daniele Pezza, a riconsegnare la palla all’attacco arancio-nero (palla ricoperta da Francesco Roccotiello). Nel drive successivo arriva la prima segnatura con Gabriele Arioli, ben imbeccato in end zone da Jonathan Dally, ieri particolarmente ispirato (1 TD personale su corsa e 2 passaggi da TD).


Etichette: , , , ,
Ubicazione: Milano, Italia
Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Barbari-Daemons 20-26 (LENAF)

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 16:09, quest' articolo ha: 0 commenti.

I Daemons passano in casa dei campioni in carica.



Comincia alla grande la stagione 2011 dei Daemons. Prima trasferta e prima vittoria. E che vittoria! I demoni biancorossi si sono disfatti dei Campioni d'Italia, battuti domenica pomeriggio a Roma. Seppur contro una squadra molto ridimensionata rispetto alla scorsa stagione, i Barbari si sono dimostrati per quello che sono: una squadra che non molla mai, che ci crede fino in fondo e che nulla lascia di intentato per raggiungere la vittoria. E anche domenica è andata più o meno così: sotto nel primo tempo 20 a 7 i Barbari hanno rimontato fin quasi al pareggio finale, che avrebbe costretto le due squadre al supplementare.

Ma andiamo con ordine. Il primi quarto si chiude in parità, 7-7, grazie alle segnature di Alessandro Di Giorgio per i Barbari (che poi realizzerà tutte le segnature dei Campioni d'Italia) e di Marco Spagnuolo per i Daemons. Nel secondo quarto i biancorossi staccano gli avversari con le segnature di due tra i nuovi arrivi in casacca biancorossa: il runner ex Blue Storms Giuliano Fantinel e il tight end ex Skorpions Varese Antonio Raffaele, quest'ultima trasformata dall'ex kicker dei Blacks Rivoli Stefano di Tunisi. Si va al riposo sul 20 a 7 per gli ospiti. Dopo il terzo quarto, terminato ad “end zone inviolate”, si torna a segnare nell'ultimo periodo: prima Alessandro Di Giorigio riporta sotto i Barbari, ma ci pensa l'altro ex Skorpions in biancorosso Miguel Angel Garnica a ristabilire le distanze. Sul 26 a 14 arriva l'ultima segnatura della partita, ancora con Di Giorgio, ma non ci sarà il tempo per trovare il pareggio.


Etichette: , , , ,
Ubicazione: Roma, Italia
Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: In LENAF iniziano i fuochi artificiali

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 10:47, quest' articolo ha: 0 commenti.

Prime sorprese in campo, i Daemons battono i Barbari



I Daemons Martesana si impongono a Roma sul campo dei Barbari, in striscia positiva da un'infinità di partite. I biancorossi lombardi confermano contro i Campioni d'Italia uscenti quanto di buono hanno fatto in preseason. Il lavoro di coach Andrea Vecchi, pare stia dando i frutti aspettati. Il tempo non è dei migliori con pioggia e vento fastidiosi e il primo quarto si chiude sette pari con segnature di Di Giorgio per i romani e di Marco Spagnuolo per i lombardi. Nel secondo quarto i Daemons allungano con le segnature di Giuliano Fantinel e di Antonio Raffaele, quest'ultima trasformata al calcio da Stefano Di Tunisi. Si va al riposo sul 20 a 7 per gli ospiti. Nessuna segnatura nel terzo periodo e quarto periodo caldissimo con i padroni di casa guidati da un Alessandro Di Giorgio in giornata (portano la sua firma tutte le marcature dei Barbari) cercano di riprendere il risultato. Sul 14-20, però Miguel Angel Garnica (non trasformato) fa prender il largo agli ospiti. Di Giorgio segnerà ancora una meta, ma non sarà sufficiente per agguantare il pareggio.


Etichette: , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: CIF9 i risultati della quarta settimana

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 10:34, quest' articolo ha: 0 commenti.

Aquile e Blue Storms! Gli estensi battono i Cavaliers,gli insubrici affondano i Seamen.



Il branco si sposta in Emilia e divora i Knights. Questa, in estrema sintesi, il racconto di Knights Persiceto – Wolfpack La Spezia, terminata a favore dei liguri che legittimano la vittoria nel terzo quarto, condito da due mete. Nell'ultima frazione si assiste ad un ritorno dei padroni di casa, ma gli spezzini non danno modo agli emiliani di recuperare. Leading scorer del match Daniele Manfredi che segna tutti i td dei gialloneri (sempre trasformati da Gozzani), mentre Pistelli ricopre due fumbles. Bene tra gli emiliani il runner Volpi e Stive Dzudie Tongue.

Partita con poca storia tra Pirates Savona e Bills Cavallermaggiore che espugnano il campo ligure con un punteggio che non lascia spazio ad ulteriori discussioni. Segnano per gli ospiti Marco Botta (due touchdown per lui), William Petrone, Marwen Moumine, Pietro Bonomo e Peter Ferleman su ritorno di intecetto. Per i Bills anche quattro fumble ricoperti, da uno dei quali è nato il secondo td di Botta. Bene in difesa Gabriele Donalisio e Luca Marini, che hanno messo a segno due sack sul quarterback dei Pirates Savona.


Etichette: , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Predatori-Red Jackets 13-42 (Lenaf)

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 09:57, quest' articolo ha: 1 commenti.

Parte in salita la stagione 2011, l'entusiasmo da solo non basta



Incomincia in salita il campionato 2011 dei Predatori. Sabato sera gli Arancioni hanno incassato una secca sconfitta per mano dei Red Jackets Lunigiana in una partita caratterizzata dalla pioggia fitta e costante e da un tantino troppo nervosismo in campo.

I Predatori segnano per primi con una corsa di Dolorenc Brakollari che concretizza oltre la linea di meta il fumble degli ospiti ricoperto da Andrea Parri alla seconda azione di gioco. Malabruzzi al calcio porta il parziale sul 7-0.
Da quel momento in poi sale in cattedra l'offense ospite che macina molto più gioco dei Predatori e, prima della fine del primo quarto, viola l'end zone di casa. Il touchdown di Jacopo Milani non viene trasformato e Predatori che chiudono in vantaggio la prima frazione di gioco.
Nel secondo quarto il quarterback Radu Buchi pesca alla perfezione Aurèle Verne, bravo a liberarsi dalla marcatura dei backs tigullini e a ricevere per una trentina di yards. Stavolta la trasformazione di Buchi riesce e il punteggio passa a favore degli ospiti 14-7.


Etichette: , , , , ,
Ubicazione: 16043 Chiavari GE, Italia
Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici