lunedì 11 aprile 2011

Football Americano: I Puma azzannano i Predatori

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 16:55, quest' articolo ha: 0 commenti.

I Puma portano a casa il risultato di 21 a 13 e si preparano al difficile incontro del prossimo sabato contro i DEMONS Martesana.



La partita ha presto inizio con una palla persa dalla squadra dei PREDATORi, palla raccolta da Giulio “rasta” Meazza che con rapide, lunghe falcate corre dritto in touchdown. Gabriel Ripamonti calcia il punto di finalizzazione e porta la squadra dei PUMA sul 7 a 0. Nel secondo quarto la squadra di casa si porta ancora in vantaggio nel secondo quarto con il grande campione di football americano Marco Polizzi (6 volte di fila campione d'Italia, 3 volte di fila campione d'Europa, miglior placcatore nella finale di Amburgo, nel 93 la prima nazionale europei e poi ha partecipato anche ai mondiali nel ‘99). Ripamonti calcia il punto di finalizzazione e porta la squadra dei PUMA sul 14 a zero fino al termine del primo tempo.

Il secondo tempo inizia con un touchdown dei Predatori Gdt che accorciano le distanze con la corsa in meta di Malabruzzi grazie, nata da un passaggio di Biasotti. Sempre Malabruzzi calcio il punto di finalizzazione e accorcia la distanza dai PUMA con il punteggio di 14 a 7 sempre a favore della squadra di casa.


Etichette: , , , ,
Ubicazione: 20091 Bresso MI, Italia
Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Marines - Rhinos 26-49 (IFL)

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 16:51, quest' articolo ha: 0 commenti.

Ad Ostia i "rinoceronti" vengono fuori alla distanza e superano i locali Marines.



Crollano nel finale i Marines che tengono bene contro i Rhinos per tre quarti del match, ma pagano un roster ridotto al lumicino per via di numerosi infortuni. Ritornano alla vittoria, quindi, i Rhinos che ritrovano il morale dopo la sconfitta nel derby e possono continuare a viaggiare nella parte alta della classifica.

Nel primo tempo la gara sembra mettersi bene per i romani che si muovono bene e riescono ad andare al riposo sul 20-15. Nella ripresa i milanesi si avvicinano e vanno al sorpasso ma i Marines sembrano reggere il confronto.

Nel finale, invece, arriva il black out che vale l'allungo degli ospiti che chiudono il match sul punteggio conclusivo di 26-49.

Il primo quarto è tutto di marca Marines che scendono in campo con la giusta carica anche se il gruppo a disposizione di coach Olivo è davvero a ranghi ridotti. Ci provano subito i padroni di casa con un field goal che però non va in porto. Poi gioca bene la difesa che ferma i Rhinos con un intercetto di Bell che riconsegna la palla al proprio attacco. L'occasione non viene sprecata e Hardy galoppa per 55 yds fino in meta. Senza kicker disponibili, l'attacco tenta di trasformare da 2 punti ma l'azione sfuma.


Etichette: , , , ,
Ubicazione: Roma, Italia
Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Pioners - Panthers 20-33 (EUROBOWL)

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 16:45, quest' articolo ha: 0 commenti.

Panthers, che carattere! E’ buono l’esordio nel girone Eurobowl per i Panthers Parma che, in trasferta a Barcellona, sconfiggono i Pioners L’Hospitalet al termine di una grande prova di carattere.



I Panthers bagnano il debutto assoluto in Eurobowl con una straordinaria vittoria in trasferta contro i Pioners L’Hospitalet, campioni di Spagna 2010 e tuttora imbattuti anche nella stagione 2011, con il risultato di 33 a 20.

La cancellazione del volo fa arrivare i ducali allo stadio mezz'ora prima dell'incontro, stremati per un viaggio iniziato alla 4.30 del mattino ed affamati. Come se non bastasse, dopo poche azioni si infortunano in sequenza tre tra i bersagli più importanti dell'offense nero-argento, quali i WR Gasparri e Diaferia ed il TE Bergonzani. Ma il cuore e il carattere della squadra di Papoccia per l'ennesima volta sono l'arma vincente di una partita iniziata in salita anche sul campo.


Etichette: , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: I "marinai" non vogliono fermarsi.

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 16:35, quest' articolo ha: 0 commenti.

Ai Seamen una sfida da “giganti”



Chi ha pensato, anche solo per un istante, che il successo nel derby abbia costituito la proverbiale rondine di un’anticipata primavera ha dovuto ricredersi.

I Seamen, opposti ad una formazione quadrata ed esperta come i Giants, hanno trasformato lo stupore in conferma vincendo, ma soprattutto convincendo il numeroso pubblico che ormai popola stabilmente le gradinate del Vigorelli (42 a 34 il punteggio finale). In una serata a dir poco estiva gli uomini di CJ Robertson hanno evidenziato una crescita tecnica e mentale confermata non solo dai quattro turnovers favorevoli, contro nessuno subito, ma soprattutto dai miglioramenti che hanno coinvolto ogni singolo atleta, esaltati da un assetto di squadra che appare sempre più solido.


Etichette: , , , ,
Ubicazione: Milano, Italia
Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Puma - Predatori 21-13 (LENAF)

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 16:25, quest' articolo ha: 0 commenti.

Sconfitti dai Puma, ma che grinta i giovani Predatori! Una sconfitta che riaccende l'orgoglio arancione



Tanti gli infortuni e qualche assenza di troppo costringono i Predatori ad affidarsi alle giovani leve. E a rispolverare niente meno che Alessandro Biasotti in cabina di regia. Il mix di entusiasmo ed esperienza che ne vien fuori fa ben sperare per il prosieguo della stagione.

La partita di Bresso non si apre nel migliore dei modi per i Predatori, un fumble al secondo gioco dopo aver chiuso il primo down nel primo quarto, viene riportato in end zone dal db nero oro Giulio Meazza dopo una quarantina di yards. Prima del cambio campo tocca ad Andrea Canepa intercettare il quarterback di casa Gabriel Ripamonti, ma il team arancione poi non riesce a capitalizzare l'opportunità e il field goal di Malabruzzi esce a destra del goal post. Nel secondo quarto Glauco Fantoni ricopre un fumble dell'attacco di casa, ma il puma Marco Polizzi rimette le cose in chiaro segnando il td del 14-0 dopo una corsa di una manciata di yards, punteggio con il quale si chiude il primo tempo di gioco.


Etichette: , , , ,
Ubicazione: 20091 Bresso MI, Italia
Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Crusaders - Legio XIII 45-7 (CIF9)

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 16:20, quest' articolo ha: 0 commenti.

ANCORA UNA VOLTA STREPITOSI



Una tribunetta striminzita non ha retto all’invasione degli aficionado dei Crusaders. I ritardatari si sono dovuti arrangiare ripiegando sugli spazi a ridosso della rete metallica che delimita il campo di gioco. Di sicuro non si sono pentiti di avere partecipato ad una nuova prestazione maiuscola dei cagliaritani che ora raggiungono in vetta proprio i Legio XIII; ma i romani hanno una partita in più.

Sotto il sole cocente di Monte Claro i campioni d’Italia in carica non si perdono in fronzoli e passano subito con un’azione ficcante di Andrea Delussu. Il primo quarto è davvero entusiasmante con difesa e attacco che restano concentratissime davanti a degli ospiti incapaci di fare alcunché. L’accoppiata Pisu e Lianas porta il risultato sul 14 a 0 ma prima dell’inversione di campo c’è ancora il tempo per una meta in velocità di Alessandro Delussu. Sin quando la concentrazione regge il divario resta semplicemente abissale. Gianluchino Fois si avventa verso la linea conclusiva dribblando con eleganza e rapidità la retroguardia laziale. Dopo un po’ fa altrettanto Federico ‘Figurina’ Azuni: il punteggio lievita ulteriormente (32 – 0).


Etichette: , , , ,
Ubicazione: Cagliari, Italia
Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Mastini - Giaguari 42-36 (LENAF)

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 16:15, quest' articolo ha: 0 commenti.

A Verona i Giaguari cedono all'overtime.



Arrivati al Faccioli di Mozzecane, con 12 assenti fra infortunati e squalificati in ruoli chiave e molti acciaccati ma in campo anche in doppio ruolo, i Giaguari pur sconfitti hanno ritrovato comunque la giusta concentrazione in un incontro importantissimo per entrambe le squadre.

I padroni di casa reduci da due sconfitte ,ma contro team di gran valore, non potevano più perdere ed i Giaguari fermati in maniera netta a La Spezia, dovevano dimostrare che si era trattato solo di un errore di percorso. Incontro tiratissimo, ma tutto sommato corretto con inizio favorevole ai veneti, ma che al termine vede gli ospiti in rimonta, in grado di rimontare e portare la partita alla roulette dei supplementari.


Etichette: , , , ,
Ubicazione: 37060 Mozzecane VR, Italia
Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Pirates - Blitz 21-20 (CIF9)

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 15:47, quest' articolo ha: 2 commenti.

Una battaglia doveva essere e una battaglia è stata. Questo in sintesi è il racconto di Pirates Savona - Blitz Ciriè.



Una battaglia doveva essere e una battaglia è stata. Questo in sintesi è il racconto di Pirates Savona - Blitz Ciriè. Assenze importanti da ambo le parti, Simone Buetto per i Pirates, Davide Cicorelli per i Blitz. Per i due capitanì una partita da spettatori. Come si poteva immaginare le due squadre entrano in campo un po' contratte e i rispettivi attacchi alternano belle giocate a momenti di buio. Ma a metà del primo quarto i savonesi, al termine di un grande possesso palla segnano con il qb Simone Mazza con una corsa di poche yards.

Al piede di Marco Costa il compito di arrotondare e portare i Pirates avanti per 7 a 0. Ma la gioia dura poco. Verso la fine del primo periodo di gioco il qb dei Blitz, Giachino Elia, pesca in end zone il suo ricevitore accorciando le distanze, per il momentaneo 7 - 6. La partita pare rallentare e la prima metà si conclude senza ulteriori segnature.


Etichette: , , , ,
Ubicazione: 17100 Savona SV, Italia
Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Seamen - Giants 42-34 (IFL)

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 15:40, quest' articolo ha: 0 commenti.

Secondo kappaò consecutivo per i Giants Bolzano di Argeo Tisma, sconfitti in trasferta per 42 a 34 dalla matricola Seamen Milano nel 3° turno di IFL 2011.



Al Vigorelli, la truppa bolzanina è stata battuta al termine di un incontro molto equilibrato, nel quale a fare la differenza sono stati i ben cinque fumble compiuti dai rossoblù, con l'ovale passato in quattro casi ai “Marinai”.

Un eccezionale Reggie Greene, che proprio contro i Seamen ha realizzato il suo 300° TD nel campionato italiano, e i suoi quattro touchdown non sono così serviti ai Giants, che dovranno ora tentare l'impresa contro i Panthers Parma nella prossima giornata, per riuscire a rimettersi in corsa verso l'obiettivo playoff.

Ufficio Stampa
Giants Bolzano


Etichette: , , , ,
Ubicazione: Milano, Italia
Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: In IFL gli Warriors fanno la voce grossa

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 12:16, quest' articolo ha: 0 commenti.

Ai Warriors il derby emiliano contro gli Hogs, vincono Seamen, Dolphins e Rhinos.



Tre vittorie su tre gare fanno dei Warriors l’unico team IFL ancora imbattuto.

L’ultimo successo arriva in una gara importante che segna la vittoria felsinea nel derby emiliano contro gli Hogs Reggio Emilia.

Si confermano i Seamen che trovano la forza di battere anche i granitici Giants.

Cedono nell’ultimo quarto i Marines contro i Rhinos, mentre Ancona supera di forza i Doves, in una gara a senso unico.


Etichette: , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: In LENAF si inizia a fare sul serio!

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 12:05, quest' articolo ha: 0 commenti.

I Barbari si prendono la vetta mentre i Mastini battono i Giaguari in overtime



Finisce in Over Time la sfida interdivisionale tra Mastini Verona e Giaguari Torino. E pensare che gli scaligeri, al termine del primo quarto conducevano già 30-6. Dal secondo quarto, però, si assiste ad uno scatto d'orgoglio dei felini piemontesi che arriva fino a raggiungere il pareggio alla fine del terzo quarto. Nell'ultimo quarto i padroni di casa segnano ma non trasformano e i Giaguari controbattono sbagliando anch'essi il punto addizionale. Si va quindi in over time. I Mastini segnano quasi subito con Boadu. Altrettanto non riescono a fare i piemontesi, i cui quattro tentativi vengono bloccati dalla difesa scaligera.

A Bresso i Puma segnano un nei primi tre quarti, mentre gli ospiti, saliti a ranghi ridottissimi e ben imbottiti di giovani, comincia a macinare gioco dal secondo tempo in poi. Nel primo quarto apre le marcature Giulio Meazza che ritorna un fumble per una quarantina di yards, con successiva trasformazione di Ripamonti. Prima del cambio campo un intercetto ligure di Canepa mette i Predatori in condizione di calciare un field goal da circa 25 yards, ma il pallone esce a destra. Nel secondo quarto il predatore Glauco Fantoni ricopre un fumble dei padroni di casa, ma son sempre i Puma a segnare, stavolta con una corsa di Marco Polizzi con Ripamonti che ci mette il punto addizionale. Nel terzo periodo il quarterback Alessandro Biasotti pesca Alberto Malabruzzi che riesce a controllare l'ovale e a segnare la prima meta ligure. Lo stesso Malabruzzi trasforma da uno. Prima della fine del tempo ancora Gabriel Ripamonti prima segna l'ultimo td Puma e poi centra i pali. L'ultima segnatura della partita arriva nell'ultimo quarto grazie a Dolorenc Brakollari che dopo una corsa di una settantina di yards bloccata ad un passo dalla linea di meta da Filippo del Bo, si incarica di segnare un paio di azioni dopo.


Etichette: , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: I risultati della ottava giornata di CIF9

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 11:54, quest' articolo ha: 0 commenti.

Fattore campo determinante, vincono (quasi) tutte le squadre in casa.



Servivano conferme, e conferme sono arrivate. Bills, Warriors9, Eagles Cardinals vincono le rispettive partite e si disfano di ogni preoccupazione di vetta. Prime sono e prime rimangono.
C'è chi vince concedendo davvero poco agli avversari, come i Bills Cavallermaggiore che disintegrano i Centurions Alessandria o i Warriors che battono i Wolfpack La Spezia, o chi deve metterci un po' più di impegno, come gli Eagles Salerno contro i Crabs Pescara, ma la sostanza non cambia. Solo nel girone D della Conference Sud le gerarchie di classifica cambiano dopo questo weekend con i Crusaders che strappano la leadership proprio alla LegioXIII.

A Cavallermaggiore i Bills lasciano qualche spazio agli ospiti solo a sprazzi, chiudendo il primo tempo già 24 a 6. Nota “caratteristica” della partita le trasformazioni sbagliate (tutte e dieci...) da parte dei padroni di casa. A segno tre volte a testa Willy Petrone e Marwen Moumine. Uno a testa per Mascali, Botta, Bonomo e Marengo (su intercetto). Nello stesso girone, partitona dei Pirates Savona in casa contro i Blitz Ciriè, battuti nel finale di partita per un punto grazie alla trasformazione da due punti di Josh Lionti del td segnato da Rizza. Da rimarcare la buona affluenza di pubblico e la “rumorosa presenza” dei tifosi di casa, organizzati con cori e tamburi, che hanno sostenuto per tutto l'incontro i Pirates.


Etichette: , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici