martedì 24 aprile 2012

Football Americano: Warrios Bologna in testa da soli e dietro di loro è bagarre

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 11:47, quest' articolo ha: 0 commenti.

Guerrieri vittoriosi nel duello contro i Rhinos che ha costituito il piatto forte della settima giornata, ma la stagione si conferma incertissima: solo due squadre sembrano fuori dai giochi per la qualificazione ai playoff.



Warriors primi e confermati tali, Panthers in recupero dopo la sconfitta di Catania, Elephants che passano con rimonta e vigore a Bolzano e Dolphins che la spuntano dopo una partita iniziata bene poi divenuta difficile per la grande rimonta degli Hogs. Se si aggiunge il record vincente della matricola Daemons e la vittoria dei Seamen nel primo incontro casalingo IFL dopo la scomparsa di Joe Avezzano si comprende come questa sia forse la migliore stagione nella storia della IFL. E ora le partite, in dettaglio.

SEAMEN MILANO-MISTERSEX LAZIO MARINES 12-7
Seconda vittoria consecutiva dei Seamen nella prima partita IFL disputata al Vigorelli, ribattezzato ora (non ufficialmente) Joe Avezzano Stadium, dopo la morte del loro coach, il 5 aprile scorso. E sesta sconfitta in sei gare per i Marines, che non hanno potuto utilizzare il quarterback Ryan Downard, in campo domenica scorsa contro i Giants ma subito infortunato. I Marinai, pur frenati da qualche assenza, hanno sostanzialmente dato l’impronta alla partita nel primo quarto, in cui hanno segnato i loro due touchdown: prima Gianluca Santagostino, sempre più forte (e autore poco dopo di una ricezione da 65 yard), con una ricezione da 5 yard con calcio di trasformazione che colpisce il… palo senza entrate, poi Jordan La Secla con una corsa di 1 yard non trasformata dallo stesso La Secla su passaggio. Nel secondo e terzo quarto molti drive si esaurivano su punt o senza chiusura al quarto, con l’intermezzo di una situazione confusa in cui La Secla, placcato, perdeva palla, presa poi ripersa e recuperata dai Seamen sulle proprie 11 yard. Gli ospiti tornavano in possesso del pallone con un intercetto di Kellen Pruitt ma lo perdevano poco dopo su fumble, mentre poco prima dell’intervallo Santagostino non era riuscito a tenere in end zone un passaggio di La Secla. I Marines arrivavano in end zone per la prima e unica volta nel finale del quarto quarto: passaggio di Pruitt per Valerio Bracale per 7 yard con il calcio aggiuntivo di Massimiliano Valia per il 12-7 a 2’31” dal termine. L’inevitabile onside kick veniva preso dai Seamen, anche per un’infrazione ospite, ma i Marinai non chiudevano il down e lasciavano il possesso ai laziali a 40” dalla fine, a 80 yard però dalla end zone: inutili però tutti i tentativi, e la Milano blue navy poteva festeggiare per la seconda settimana consecutiva.


Etichette: , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: in Lenaf solo il girone Est sembra già deciso

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 11:07, quest' articolo ha: 0 commenti.

Iniziano i punteggi da basket anche in LENAF? Così sembra a vedere alcuni risultati...



A Parma vittoria sul finale oer i Blacks, Gara intensa a Venezia e divertente in Lunigiana. Derby in discesa per i Barbari, equilibrio tra Aquile e Guelfi e poca fatica per i Mastini. Questa, in sintesi, la settima giornata del campionato Lenaf.

Si comincia al sabato con tre partite. A Parma i Blacks si impongono sui Bobcats non senza faticare al termine di una partita equilibrata con due attacchi che hanno espresso tutto il proprio potenziale.


Etichette: , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Meno 4 ai playoff del CIF9, le classifiche iniziano a prender forma

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 10:29, quest' articolo ha: 0 commenti.

Due supplementari a Cirié.



Sabato gara abbastanza combattuta nel girone A tra i Sauk Wolves Cosenza e gli Elephants Catania, che vincono 36-16 pur privi del QB Conticello e di un'altra decina di ragazzi per indisponibilità varie. In regia si sono così alternati il RB Castello, autore di un paio di bei TD su corsa e il WR Mannino, protagonista di un lancio spettacolare preso dopo 2 rimbalzi da Gulisano in Endzone. Nella seconda parte di gara (i primi due quarti si erano chiusi sul 20-0 per gli Elephants) buone cose anche da parte dei Sauk Wolves, in particolare un TD in corsa di Cersosimo.

Ancora più combattuto, nel girone I, il derby tra i Blitz Cirié e i Mastiffs Ivrea, vinto da questi ultimi con il punteggio di 9-6, ma per decidere la gara c'é stato bisogno di due overtime. I Terni Steelers invece chiudono il discorso nel girone E andando a vincere 20-6 in casa dei Black Hammers Ostia e conquistando quindi il primato in classifica.


Etichette: , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici
martedì 17 aprile 2012

Football Americano: La pioggia condiziona quasi tutte le partite della giornata in LENAF

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 11:03, quest' articolo ha: 0 commenti.

Ai Grizzlies il derby di Roma, Islanders bloccati salta la partita con gli Sharks.


Si comincia sabato sera con le due squadre torinesi impegnate in contemporanea in casa sotto il diluvio. Poi occhi puntati a Roma, per il derby capitolino tra Barbari e Grizzlies. Le compagnie aeree annullano i voli su Palermo e si rinvia Sharks – Islanders Verona.

Sabato sera si gioca solo a Torino: i Giaguari primi in classifica ospitano i Bobcats Parma, mentre i Blacks fanno gli onori di casa ai Mastini Verona. Tra Giaguari e Bobcats l'equilibrio dura più o meno fino all'intervallo, quando le squadre vanno al riposo sul 16 a 13 per i felini. Poi nella ripresa l'inerzia della partita si tinge di giallonero e i Giaguari mantengono la leadership del girone con un 4-0 in classifica. Di Paolo Armah le segnature degli ospiti, che sono i primi a segnare sabato sera, di Caruso (2), Di Stefano, Mella, Giorio e Rampini i td dei piemontesi ai quali si aggiungono una safety nel primo quarto, un field goal e sei punti addizionali (su sette) di Burastero. Un “in bocca al lupo” all'emiliano Nicolò Russo infortunatosi nel secondo tempo. Partita correttissima, con solo una manciata di flag lanciate dalla crew, quella di Grugliasco, tra Blacks e Mastini Verona. A segno per i padroni di casa Luca Brun (per lui un touchdown, due calci di trasformazione e un field goal), Matteo Zucco (un td e una trasformazione da due) e Alessandro Brena. Una botta più forte del solito al ginocchio di Marco Zaffino, ma per fortuna nulla di preoccupante. Per i Mastini a referto Grandi e Mutascio, che pareggiano fino al 14 a 14 e Todaro, che con i Mastini sotto 17 a 14 riceve in end zone dal giovane regista scaligero Pavoni per il 20-17 che fa sognare gli uomini di coach Zamichieli, prima del definitivo td di Brena.


Etichette: , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Solo gli Skorpions vincono in trasferta nel nono turno del CIF9

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 10:31, quest' articolo ha: 0 commenti.

Eagles vincono di prepotenza, soliti Cardinals a valanga e Dragons sul filo di lana.

Puzzle Ravensburger
Nel girone A convincente vittoria dei Cardinals, che sabato hanno battuto 63-6 i Caribdes Messina mostrando il meglio del loro repertorio offensivo (7 TD di Spinelli, 2 di Spataro e 1 di Abbadessa) e una difesa che si è fatta battere solo nel terzo quarto con l'unico TD subito (e realizzato da Milioti). I palermitani sono ora saldamente in vetta e guardano già ai playoff. Netto successo anche da parte degli Elephants Catania, che hanno la meglio 42-0 sui Sauk Wolves Cosenza, capaci di mostrare una buona resistenza nella prima parte del match. Dopo il 14-0 nel primo quarto e un secondo periodo senza segnature, gli etnei hanno dilagato nella seconda parte (16-0 e 12-0 gli altri due quarti).

Il girone B ha offerto la gara più combattuta ed equilibrata del week-end, come d'altronde era stata all'andata la sfida tra Dragons e Achei. Stavolta però hanno vinto i salentini, 44-42 il punteggio finale, ipotecando così un posto nei playoff. I giocatori sono scesi in campo con un asciugamano da gara rosa ben visibile sulla canonica divisa nera per lanciare un messaggio a favore della lotta ai tumori al seno. Palloncini rosa anche sugli spalti, con i volontari della Lega Italiana per la Lotta ai Tumori impegnati in una raccolta fondi. La gara è stata decisa da un TD a 50” dal termine Vittoria senza problemi per i Patriots Bari, che hanno ottenuto una vittoria fondamentale sui Green Hawks Barletta (42-7 il punteggio) che rimandano l'appuntamento con la prima vittoria. Privi di Bottalico, i baresi hanno beneficiato del rientro di ricevitori e titolari e del QB Tane, assenti nella gara contro i Dragons. Buoni gli esordi di Cacucci, Farezza e Marozzo, quest'utlimo andato anche a segno. Gli altri TD sono di Di Pinto, Lovecchio, Lagioia, Tane. Nell'ultimo quarto Bruno a segno per i Green Hawks.


Etichette: , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici
sabato 14 aprile 2012

Football Americano: In IFL ultima chiamata per Seamen e Marines?

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 12:31, quest' articolo ha: 0 commenti.

La sesta giornata di IFL si apre con la trasferta dei Seamen Milano sul campo degli Hogs, da segnalare anche l’edizione numero 14 del derby di Bologna tra Elmo Doves e Warriors.

v


14 aprile 2012 –Non c’è mai stata una giornata di campionato così, nella storia della IFL. Il ricordo e il compianto per la morte di Joe Avezzano, il coach dei Seamen Milano e tre volte campione NFL scomparso il 5 aprile proprio nel capoluogo lombardo, e la cui salma è arrivata ieri in Texas, sono ancora fortissimi non solo tra i Seamen, ma in tutto il mondo del football, che oggi e domani ricorderà Coach Joe con un minuto di silenzio prima di ogni partita. Per coincidenza, che diventa un omaggio aggiuntivo alla memoria di Avezzano, saranno proprio i Seamen ad inaugurare il weekend di gare, con la trasferta di Scandiano per la sfida contro gli Hogs. Anche le altre partite sono tutte interessanti, a conferma del valore dell’IFL 2012: dal punto di vista storico e ambientale è attesissimo il derby di Bologna, con forze sul campo che paiono sbilanciate a favore dei Warriors ma grande spirito di sfida da parte degli Elmo Doves, mentre in tutte le partite rimanenti è in gioco uno dei sei posti nei playoff, per l’una o per l’altra squadra.

HOGS REGGIO EMILIA-SEAMEN MILANO
(sabato 14 aprile 2012 ore 15.30 Stadio Torelli via Togliatti Scandiano, Reggio Emilia)

Playoff in campo a Scandiano, in uno stadio che tra l’altro l’atto finale della post-season, il Super Bowl, l’ha ospitato più volte. Hogs con due vittorie e due sconfitte, consecutive, Seamen ancora senza successi dopo quattro gare ma con evidenti miglioramenti e il ritorno di alcuni infortunati. Qualche preoccupazione, in casa reggiana, per l’assenza del killer instinct, la capacità cioè di finalizzare le opportunità create, come i quattro viaggi nella red zone contro i Lions da cui alla fine non è scaturito nemmeno un punto. In una partita persa 20-0 significa che con un qualcosa in più si sarebbe rimasti in ballo sino all’ultimo secondo. Proprio su questo desiderio di non sprecare ha lavorato l’head coach Luca Cattini durante la pausa: «Se perdo una partita 50-0 non credo mi starei a fare troppe domande: ho giocato contro una squadra nettamente superiore. Se però come a Bergamo, perdo per tre touchdown e quattro o cinque volte vedo la mia squadra che spreca la concreta possibilità di segnare dei punti, allora manca la concentrazione. Quindi ho fatto lavorare tutto l’attacco a un ritmo serrato, cercando di aumentare il più possibile il numero delle ripetizioni di schemi. In campo si esegue in base a come ci si è allenati: un fuori gioco, un blocco sbagliato, uno schema male eseguito in allenamento non possono portare altro che errori il giorno della partita. Credo comunque che dopo queste due settimane i ragazzi l’abbiano capito». Per i Seamen c’è ancora l’effetto dello tsunami emotivo seguito all’improvvisa scomparsa, lo scorso 5 aprile, di Joe Avezzano, Coach Joe. Cosa abbiano rappresentato questi giorni nella testa dei ragazzi, oggi allenati da Paolo Mutti, è cosa ovvia: la perdita di Joe Avezzano, leader fuori e dentro il campo, lascerà senza dubbio una traccia profonda con la quale il coaching staff, costituito da persone che peraltro respirano sport e football da tempo immemore, dovrà confrontarsi. Rinviato intanto il debutto in campionato di Alexis Magallanes, il running back messicano che aveva giocato la partita di Efaf Cup contro i Braunschweig Lions: possibile che la sua prima partita in IFL sia quella del sabato successivo contro i MisterSex Lazio Marines al Vigorelli.


Etichette: , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: LENAF alla settima giornata

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 10:49, quest' articolo ha: 0 commenti.

A Roma il derby che vale la vetta, esordio casalingo per i Giaguari Torino primi in classifica contro i Bobcats Parma e trasferta insidiosa a Palermo per gli Islanders Venezia contro gli Sharks

Puzzle Ravensburger


Doppia sfida a Torino con entrambe le squadre impegnate in casa: i Giaguari al Nebiolo ospitano i Bobcats Parma e i Blacks che a Grugliasco aspettano i Mastini Verona. I felini gialloneri, primi in classifica, in caso di vittoria prenderebbero il largo, costringendo i Mastini, già battuti prima di Pasqua, ad un inseguimento senza sosta. Sempre che i Blacks non si arrendano. In caso di vittoria i ragazzi di Brena non solo raggiungerebbero i veronesi, ma li supererebbero in classifica proprio grazie agli scontri diretti.

A Palermo gli Sharks ospitano gli Islanders Venezia capolisti di un girone tutto sommato ancora molto aperto. Forse solo i Saints Padova, in caso di sconfitta, dovranno rivedere gli obiettivi, per il resto porte ancora spalancate per tutti. Derby che vale la vetta della classifica a Roma, tra Barbari Roma Nord e Grizzlies Roma. Entrambe le formazioni hanno un record di 2-0 e la vittoria potrebbe voler dire primato assoluto, se i Crusaders Cagliari battessero a Napoli i Briganti, anch'essi a 2-0. Ultima partita in programma la sfida tra Titans Romagna e Aquile Ferrara, con i “rapaci”, all'esordio in Lenaf, ancora fermi a quota zero vittorie.


Etichette: , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Quasi tutte le formazioni del CIF9 in campo

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 10:02, quest' articolo ha: 0 commenti.

La partita da seguire sarà senza dubbio Eagles – Crabs, con le squadre impegnate a giocarsi il primato nella classifica del girone C, ma interessante per la graduatoria (e per lo spettacolo) sarà anche Hurricanes – Redskins.

Rabbids

Le prime a scendere in campo saranno, alle 13 di sabato, Elephants Catania e Sauk Wolves Cosenza. Entrambe le squadre sono a zero punti in classifica, ma fin qui i siciliani hanno fatto veder cose discrete. Per i cosentini alla loro prima stagione, non si chiede altro che fare esperienza. Nonostante le pesanti sconfitte patite in campionato, il team rossoblu qulache sprazzo di buon gioco lo ha fatto vedere, e tanto basti. Sempre sabato, ma a Palermo, scenderanno in campo Cardinals e Caribdes Messina. All'andata gli amaranto di casa avevano violato il campo dei messinesi riuscendo sempre a rintuzzare i tentativi dei peloritani. Una vittoria lancerebbe i Cardinals in vetta alla classifica spalancando le porte dei playoffs.

A Salerno la partita più importante della giornata, quella tra Eagles e Crabs Pescara. Entambe le squadre hanno fatto vedere fin qui un grande football, come del resto hanno sempre espresso anche gli anni sorsi. L'equilibrio in vetta si romperà inevitabilmente sabato e solo una guarderà le altre dall'alto in basso. Le altre due del girone, Napoli 82ers e Goblins si affronteranno al Collana della città campana domenica pomeriggio. Le altre gare del sabato sono quella di Marina di Ravenna tra i Chiefs e la matricola Jokers Pesaro, e quella di Terni tra Steelers e il fanalino di coda Marines Lazio.


Etichette: , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici
martedì 3 aprile 2012

Football Americano: Predatori - Condors 35-32 (CIF9)

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 10:27, quest' articolo ha: 0 commenti.

A Grosseto la settimana scorsa era finita con i Predatori a respingere l'ultimo assalto disperato alla propria goal line dei Condors. E ieri sera è andata esattamente nello stesso modo, con i Predatori a bloccare per quattro volte l'attacco dei Condors ad una yard dalla linea di meta ad un minuto dalla fine del match.

Match decisamente spettacolare, giocato da due squadre che si sono date battaglia fino alla fine, una partita intensa che ha tenuto sulle spine il discretamente folto pubblico presente al Daneri di Caperana. I Predatori iniziano con Brakollari a (meno di) metà servizio, con la schiena dolorante. Palla allora a Eugenio Cabella, che in serata di grazia, risolve diverse situazioni e conquista un buon numero di yards.

Poi spazio al gioco aereo, con Biasotti che pesca Malabruzzi con un passaggio di una trentina di yards. Spettacolo nel secondo quarto, i Condors che rispondono per le rime e non solo pareggiano, ma che andranno negli spogliatoi in vantaggio 20 a 14. Per i maremmani segna prima Cannatella, che pareggia ricevendo un passaggio di 15 yards da Corsini. Risponde Brakollari (di corsa) per riportare i Predatori in vantaggio, ma Corsini prima del riposo si esibisce in altri due td-pass, prima per Cannatella e poi per Giustarini. Nella ripresa è ancora Cannatella con una bella corsa di 23 yards ad allungare per gli ospiti. A questo punto i Predatori rientrano in partita e Malabruzzi riavvicina i liguri ricevendo da Biasotti. Ultimo quarto non adatto ai deboli di cuore: il punteggio è sul 26 a 21 per i Condors: palla ai Predatori sulle 20 difensive, passaggio di Biasotti a Malabruzzi. Il pallone vola per una trentina di yards, viene ricevuto in tranquillità dal numero 81 tigullino che si invola per le restanti 40 yards che lo separano dalla end zone. Trasformazione a segno e punteggio che si ribalta: 28 a 26 per i Predatori. Il kickoff viene ritornato fin verso metà campo, un buon gioco aereo sposta i Condors poco fuori la red zone ligure, e Cannatella riporta i toscani avanti, punteggio 32 a 28 per i Condors. Kickoff ritornato dagli arancioni fin quasi a metà campo. Qualche azione di “avvicinamento” e, verso i due minuti dalla fine, Brakollari si invola per 36 yards fino alla goal line. Punteggio 35 a 32 per i Predatori.


Etichette: , , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici
lunedì 2 aprile 2012

Football Americano: Panthers a Warriors in testa in IFL

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 18:45, quest' articolo ha: 0 commenti.

Con la vittoria per 38-27 sul campo degli imbattuti Dolphins i campioni d’Italia confermano la loro crescita: pari a loro i Warriors Bologna, che passano 21-20 sui Giants Bolzano in un finale emozionante. Strepitoso derby milanese tra Seamen e Rhinos, che vincono 34-33 in rimonta, mentre le matricole Daemons Cernusco ottengono la seconda vittoria consecutiva con il 36-30 sui Marines, che conducevano 30-14. Facile il successo degli Elephants Catania a Bologna sui Doves. Unica vittoria casalinga, quella dei Lions Bergamo sugli Hogs Reggio Emilia, 20-0.

Puzzle Ravensburger

2 aprile 2012 Rimonte e salvataggi, sorprese e partite tirate. Questo il succo della quinta giornata di IFL, che ha visto cinque successi esterni su sei, ad eccezione della seconda vittoria stagionale dei Lions, vittoriosi sugli Hogs. Spettacolare il derby di Milano vinto dai Rhinos, ma al numero uno del weekend vanno messi i Panthers, che sono usciti con grande brillantezza dalla sfida lanciata loro dagli Energy Building Dolphins Ancona, passati in vantaggio 7-0 poi incapaci di reagire, se non quando era tardi, alla sfuriata dei campioni d’Italia. Ecco il dettaglio delle partite, ricordando che il campionato IFL osserverà un turno di riposo in occasione della Pasqua, riprendendo sabato 14 aprile.

SEAMEN MILANO-SAMPLA BELTING RHINOS MILANO 33-34
Una delle più avvincenti partite di football degli ultimi anni, dal punto di vista dello spettatore, uno spettacolo che è stato un grandioso spot per questo sport nella versione italiana, grazie anche all’ottimo pubblico (sfiorate le 1500) e alla possibilità per i telespettatori di tutta Italia di goderne la sintesi giovedì prossimo alle 23 su Raisport1 nel corso del programma IFL Magazine. Ottimo come sempre il contorno predisposto dai Seamen, con l’area hospitality e food americanizzata da saggia regola e l’assaggio dei marshmallow caramellati della Rocky Mountain. Alti e bassi anche nel rendimento delle squadre: super inizio del Marinai, 19-0 con touchdown di Alex (corsa di 42 yard) e Anthony DiMichele (ritorno di intercetto di 13 yard) e di Danilo Bonaparte dopo fantastica ricezione di Gianluca Santagostino per quasi 80 yards, ma sulla trasformazione del terzo td l’holder Lorenzo Nardin cercava il passaggio in end zone che però Antonio Delaria intercettava riportando dalla parte opposta per oltre 100 yard e il 19-2. 26-8 il finale del primo tempo dopo un’altra prodezza del qb dei Seamen Jordan La Secla, che sull’ultima azione trovava in scramble Anthony DiMichele per 48 yard. Ancora Alex DiMichele per 18 yard e il 33-14 a inizio terzo quarto per il td del +19 seamem che sembrava avere scavato il divario definitivo, ma da lì in poi i Marinai non avrebbero più segnato: i td di Lane Olsen e Jamal Schulters, dopo un onside kick ricoperto dai Rhinos, portavano al -5 sul 33-28 Seamen, che poi perdevano il pallone su fumble di Bonaparte in prossimità della end zone. I Rhinos allora mettevano assieme un lungo drive concluso da un passaggio di Taylor Harris per Marco Gementi per 22 yard e il touchdown del sorpasso sul 34-33, anche se falliva la trasformazione alla mano. Mancavano 2’24” alla fine e restava tempo ai Seamen per un ultimo drive, ma il kickoff dei Rhinos veniva toccato inavvertitamente da un membro dello special team dei Marinai e ricoperto dai neroarancio, che potevano così far terminare il tempo con il possesso di palla.


Etichette: , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: In LENAF iniziano gli allunghi...

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 18:25, quest' articolo ha: 0 commenti.

Cominciano a delinearsi le forze in campo


Rabbids

Partite un po' tutte spettacolari queste della quarta giornata del campionato Lenaf giocata questo weekend. Alternanza di risultato a Torino, tra Blacks e Frogs Legnano e a Ferrara, tra Aquile e Red Jackets Lunigiana. Tanta intensità, seppur con punteggi più contenuti a Verona, Venezia e Trieste. Vincono facile i Guelfi a Pesaro e i Briganti a Roma.

Ad Est era in programma l'interessante Islanders Venezia contro Draghi Udine. In palio la vetta del girone. In Laguna le squadre si equivalgono per tre quarti di partita, poi nell'ultima frazione i padroni di casa ingranano al quinta e salutano. Il primo periodo termina zero a zero e nel secondo quarto le prime segnature: prima l'udinese Odiase sbaglia un field goal, ma un intercetto sul quarterback di casa Nerozzi consegna il pallone ai nero-arancio che non perdonano. Ardiuino pesca Corrado e Draghi Udine avanti sei a zero. Colpiti nel vivo gli Islanders reagiscono con l'asse Nerozzi-Scaramuzza per il sei pari che manda le squadre negli spogliatoi. Terzo quarto nuovamente zero a zero, con un td su intercetto del veneziano Cester annullato. Nell'ultima frazione ecco gli Islanders: ancora la premiata ditta Nerozzi-Scaramuzza sugli scudi per il 13-6, e poi Bovo che infila il field goal del 16 -6 finale. A Trieste i Mustangs ospitavano gli Sharks Palermo che guidati da uno Zappalà in gran forma si impongono in recupero, dopo esser stati in svantaggio due volte. Avanti i giuliani con un intercetto riportato in end zone, Zappalà risponde con una corsa di una cinquantina di yards. Ancora avanti i Mustangs su passaggio ed ancora una corsa di Zappalà. Nel finale sempre il quarterback palermitano sullo score, con due field goal che centrano i pali


Etichette: , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Nel CIF9 iniziano a delinearsi le classifiche

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 17:22, quest' articolo ha: 0 commenti.

Grande spettacolo a Chiavari, tra Predatori e Condor che ripetono (anche nel punteggio) la partita della settimana scorsa. Partite in discesa per Crabs, Bills, Black Hammers e Skorpions.




v

A Chiavari si è giocata la partita più intensa della settimana, con finale sempre in bilico e risultato deciso a 10 secondi dal fischio finale. Apre le danze il predatore Malabruzzi che riceve da Biasotti, pareggia il condor Canatella che riceve da Corsini. Nel secondo quarto gli ospiti allungano (ancora Cannatella e poi ancora Corsini per Giustarini) nonostante il td di un Brakollari sceso in campo non al cento per cento. Nel terzo quarto ancora Cannatella a segno e parziale sul 26 a 14 ospite. Prima dell'ultimo cambio di campo ancora Malabruzzi per il 21-26. Il sorpasso dei Predatori nell'ultimo quarto con una strepitosa combinazione da 70 e più yards tra Biasotti e Malabruzzi. I Condor tornano in vantaggio con Cannatella, ma a poco meno di due minuti dalla fine Brakollari segna l'ultima marcatura dell'incontro. I Condor arrivano ad una yard dalla goal line con quattro tentativi a disposizione, ma la difesa ligure li ferma e conquista il possesso del pallone a soli dieci secondi dal fischio finale. Partita decisamente non adatta ai deboli di cuore. Come all'andata, del resto.

Meno punti, ma altrettanto pathos a Terni tra Steelers e Gladiatori Roma. Iniziano gli ospiti con Trotta che segna dopo una corsa di una yard, risponde l'umbro Lattanzi si invola per una novantina di yards e riporta sotto i padroni di casa. Nel secondo quarto il romano Pietragalla nuovamente a segno per il 14 a 6. Zero a zero nel terzo periodo e Steelers che concludono in end zone una combinazione Fringuelli – Almeida, ma senza la trasformazione da due punti, il touchdown non basta a mandare le squadre in over time.
Poca storia, invece, ad Arona dove la matricola 65ers viene battuta senza attenuanti dagli Skorpions Varese. Due touchdown per Giorgetti, uno per Facetti (che trasforma anche due td altrui), Malomo su passaggio di Micheli, Sessa e Granelli su punt return. Una trasformazione a testa per Pipas e Ambrosetti.


Etichette: , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici
sabato 31 marzo 2012

Football Americano: Derby a Milano e scontro per la leadership ad Ancona

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 12:55, quest' articolo ha: 0 commenti.

Grande scontro di testa domenica ad Ancona, in una quinta giornata che però propone, sabato, l’atteso derby milanese tra Seamen e Sampla Belting Rhinos Milano. Per i Giants la visita dei Warriors, mentre i Doves attendono gli Elephants a Bologna e i Lions cercano la seconda vittoria casalinga contro gli Hogs, determinati però a riprendere la corsa. Intrigante MisterSex Lazio Marines-Daemons Cernusco: i veterani laziali, ancora a zero, contro i neo-arrivati in IFL, già con una vittoria in archivio.



31 marzo 2012 – Ecco il dettaglio della quinta giornata, che si apre con il fantastico derby milanese, tra nomi glamour, terreno sintetico all’americana e spettacolo fuori dal campo, per proseguire domenica con un programma ricco e vario.

Che comprende Energy Building Dolphins Ancona-Panthers Parma, partita di grandioso interesse spettacolare e tecnico.

SEAMEN MILANO - SAMPLA BELTING RHINOS MILANO
(sabato 31 marzo 2012 ore 18 Velodromo Vigorelli via Arona 19 Milano)

Derby! Secondo anno consecutivo per la stracittadina milanese, tornata con il riaffacciarsi alla massima serie dei Seamen nel 2011. Ed è anche appropriato che Seamen-Rhinos sia questa settimana l’unica partita prevista al sabato, quasi ad avere il massimo risalto. La sfida vale doppio, anzi triplo: primato cittadino, rincorsa playoff per i Rhinos (2 vittorie e 1 sconfitta) e forse ultima occasione per puntare ai playoff stessi per i Seamen (0-3), che nelle due settimane tra la sconfitta di Parma e questo appuntamento al Vigorelli hanno cercato di recuperare terreno e compattarsi sotto la guida di Joe Avezzano, cui viene richiesta tutta l’esperienza di cui è dotato in una situazione come questa. Decisamente diverso lo stato d’animo dei Rhinos, che fin qui hanno vinto due partite in maniera netta e perso un’unica gara, quella di debutto, al tempo supplementare. Il cambio di americano, con Lane Olson a sostituire Travis Shelton proprio dopo la prima partita, per ora ha dato i suoi frutti e il quarterback Taylor Harris ha presto garantito quell’efficacia sul gioco aereo che gli era stata richiesta, trovando tra l’altro ottime mani italiani a ricevere, quelle dei vari Giacomo Bonanno e Luca Catalano. Ottime premesse per una grande partita in una bella giornata milanese, con una curiosità in più: al già ricco programma tradizionale delle partite interne dei Seamen, ovvero cheerleaders, animazione, deejay e musica, si aggiunge questa volta l’assaggio gratuito dei marshmallow della Rocky Mountain, motivo per cui la sfida è stata ribattezzata per l’occasione Marshmallow Bowl.


Etichette: , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Il quarto turno in LENAF già decisivo?

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 12:46, quest' articolo ha: 0 commenti.

Lotta per il vertice in quasi tutti i gironi



Si prospetta una giornata interessante, questa quarta del campionato Lenaf. In ogni girone c'è una partita che potrebbe cambiare il vertice della classifica.

Ad Est Islanders Venezia e Draghi Udine si contenderanno la vetta, mentre a Trieste i Mustangs ospitano gli Sharks Palermo. Entrambe a punteggio pieno le prime due, altrettanto pari, ma in fondo alla classifica sono giuliani e siciliani.
Stesso discorso ad Ovest: a Verona i Mastini ospitano i Giaguari, entrambe le squadre viaggiano a 1000 con due vittorie a testa, mentre a Rivoli i Blacks fanno gli onori di casa ai Frogs. Anche qui due partite molto interessanti ai fini sia di classifica che di spettacolo. Situazione un po' diversa nel girone Centro, con le due capo classifica impegnate in trasferta contro i due fanalini di coda: i Red Jackets fanno visita alle Aquile Ferrara, mentre i Guelfi saranno di scena a Pesaro contro gli Angels.


Etichette: , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Nel CIF9 inizierà la corsa alla post season?

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 12:40, quest' articolo ha: 0 commenti.

Equilibri in bilico



Diciotto squadre in campo per onorare questa settima giornata del campionato di football americano a nove giocatori. Molte le squadre che sono alla ricerca di conferme ed altrettante a caccia del risultato che le staccherebbe in vetta alla classifica del girone.

Solo tre partite al sabato: si comincia ad Arona, sul Lago Maggiore, con i 65ers fanalino di coda che ospitano gli Skorpions Varese che viaggiano a mille dopo la vittoria nel derby varesino contro i Blue Storms. In serata in campo a Terni, dove i sorprendenti Steelers ospitano i Gladiatori e a Chiavari con la rivincita della settimana scorsa, a campi invertiti, tra Predatori e Condor.
Domenica il resto delle partite. Goblins e Crabs Pescara daranno vita a Lanciano al derby d'Abruzzo: un derby è sempre un derby, ma difficilemente i Crabs perderanno colpi. In caso di sconfitta perderebbero il contatto con gli Eagles Salerno e dopo Pasqua le due squadre si potrebbero contendere la vetta in solitaria.


Etichette: , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici
venerdì 30 marzo 2012

Football Americano: I risultati di CIF9 e LENAF dello scorso week end

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 10:29, quest' articolo ha: 0 commenti.

Con colpevole ritardo pubblico i risultati della Lenaf e del CIF9 della settimana scorsa.


Puzzle Ravensburger

LENAF
Derby dell'Est a Trieste e Barbari all'esordio in casa

Solo quattro squadre in campo questo weekend per la terza giornata del campionato Lenaf di Football Americano. A Trieste si sono date battaglia Mustangs e Draghi Udine, mentre a Roma, in casa dei Barbari, sono arrivati gli Sharks Palermo.

Al Ferrini passano gli ospiti 14 a 16, in recupero con due td di Arduini, dopo che i padroni di casa erano andati al riposo sul 14 a 3.
Partita combattuta a Roma, tra Barbari Roma Nord e Sharks Palermo. Per entrambe le squadre era una “prima”: per i padroni di casa era la prima partita tra le mura amiche, per i siciliani era la prima partita di campionato. Vanno in vantaggio subito i neri di coach Schollmeier grazie ad un td di Di Giorgio su corsa, trasformato dallo stesso. Su corsa anche il secondo td, stavolta su azione del quarterback Shaw trasformato da Di Giorgio. L'attacco ospite non produce e i Barbari non si fanno pregare. Shaw al lancio pesca D'Ottavi. Il calcio di Di Giorgio porta il parziale sul 21 a 0. A circa 30” dal riposo gli Sharks riescono a violare l'end zone capitolina con un'azione di Catalano trasformata da Zappalà.

Nella ripresa un sack di Costanzi ai danni del quarterback biancoblu vale i due punti della safety per i Barbari che chiudono il discorso con un'ultima segnatura, sempre di Di Giorgio.


Etichette: , , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Seamen - Rhinos, il derby nella mia centesima!

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 00:30, quest' articolo ha: 0 commenti.

Dopo 16 anni sono 100...tonde tonde.



Ci siamo, mancano poche ore ormai alla mia centesima partita ufficiale.

Un cammino lungo e tortuoso mi ha condotto fino a qui, un cammino iniziato per caso un martedì sera di febbraio nel 1996. Un cammino iniziato grazie ad un amico, Massimo Ravenna, che non smetterò mai di ringraziare, un cammino che mi ha dato tanto e in questi anni non ho mai rimpianto di aver intrapreso.

Che dire, sicuramente c'è chi ne ha giocate e c'è chi ne giocherà più di me, chi ha vinto e chi vincerà più di me ma guardandomi in dietro e valutando dove ho giocato è un risultato sicuramente importante.

Non posso che ringraziare tutti i presidenti che ho avuto in questi anni, non posso non ringraziare tutti i coach che mi hanno allenato e che chi più chi meno mi ha aiutato a diventare il giocatore e l'uomo che oggi sono.


Etichette: , , , , , , , ,
Ubicazione: Via Arona, 19, 20149 Milano, Italia
Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici
martedì 27 marzo 2012

Football Americano: La nazionale largamente superata del college USA

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 10:25, quest' articolo ha: 0 commenti.

Finisce con ampio margine per gli americani, il confronto tra la Nazionale Italiana e i GOlden Bears.



Un buon pubblico ha seguito l'esordio della Nazionale Italiana al Flaminio contro i Golden Bears dell'Università di West New England. A dare il simbolico calcio d'inizio Licia Colò, la biondissima conduttrice di “Alle Falde del Kilimangiaro” omaggiata per l'occasione di una maglia della Nazionale realizzata ad hoc.

Poi, spazio al football vero e proprio. Inizia in attacco la Nazionale Azzurra, ma a segnare per primi sono gli americani, grazie ad una bellissima corsa di Kevin Cook di una quarantina di yards. Incredibilmente fuori la trasformazione al calcio di Ryan Kruger. Niente da fare per gli azzurri nel possesso successivo ma difesa italiana che “limita” gli ospiti ad un field goal. Gli azzurri tentano giochi variati, cercando di aprire la difesa con giochi di lancio per poi tentare di correre al centro, ma la difesa a stelle e strisce riesce sempre a limitare la Nazionale Italiana e, spesso a metter sotto pressione il quarterback Smargiasso costretto a lanciare “in fretta”.


Etichette: , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici
sabato 24 marzo 2012

Football Americano: Nuova trasferta in puglia per gli Achei

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 11:36, quest' articolo ha: 0 commenti.

A Barletta gli Achei giocano per il primo posto.



Archiviata con l'8 a 0 di rito la trasferta di Bari il prossimo appuntamento per gli Achei, che conducono il giorne a punteggio pieno, sarà domenica in casa dei Green Hawks di Barletta.

Gli Achei arrivano a questo incontro un pò acciaccati, sono infatti fuori per infortunio in allenamento Brescia e Miniaci, mentre potrebbe tornare ad essere della partita il quarterback Marco "Flash" Megna infortunatosi a Bari. La squadra di Barletta può vantare un organico che unisce in una unica formazione veterani provenienti da diverse realtà del football pugliese che sono andati a rafforzare il nucleo della formazione.


Etichette: , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Derby siciliano per gli Elephants

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 11:14, quest' articolo ha: 0 commenti.

I giovani etnei in trasferta a Palermo contro i Cardinals.



I ragazzi del Farm Team degli Elephants affrontano, nel loro secondo impegno stagionale, i bianco-amaranto di coach Leone.

Il Farm Team degli Elephants torna in campo. Dopo qualche settimana di pausa, il vivaio degli etnei torna a giocare e lo fa contro una delle pretendenti al titolo di Campione del Cif9 2012, i Cardinals Palermo. I bianco amaranto guidati da coach Leone sono reduci da un pirotecnico inizio di Campionato (33 a 0 ai Messinesi Caribdes e 78 a 0 ai "nuovi" Sauk Wolves Cosenza), partite che, qualora fosse in dubbio, hanno chiarito quali sono le caratteristiche e le intenzioni del team palermitano quest'anno: una squadra senza dubbio costruita per vincere.


Etichette: , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Predatori rotta per Grosseto!

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 11:06, quest' articolo ha: 0 commenti.

I tigullini ritrovano Panìco e Gibertini.



Finalmente si torna in campo. Dopo un paio di settimane di sosta per turni di riposo da calendario, i Predatori saranno nuovamente in campo sabato sera a Grosseto contro i Condor.

I maremmani vantano un record immacolato, fatto di due vittorie in altrettante partite: in trasferta a Pisa contro gli Storms e in casa contro i Wolfpack La Spezia. La trasferta non sarà quindi una passeggiata per i Predatori che sì, recuperano Panìco e Segarini, ma perdono Cataldo alle prese con i postumi di un infortunio a Pisa.


Etichette: , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: A Cernusco i Demoni ospiteranno i Redskins

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 10:53, quest' articolo ha: 0 commenti.

In Cif-9 i Demoni aspettano i Redskis Verona



Il farm team dei Daemons affidata a Luca Molina affronterà tra le mura amiche dello Scirea di Cernusco i Redskins Verona.

Gli scaligeri arriveranno a Cernusco sulla scia dell'entusiasmo: la vittoria casalinga dello scorso turno con i Cavaliers Castelfranco che ha dimostrato che l'imprevisto stop della prima contro gli Hurricanes era frutto di meccanismi non ancora oliati a dovere.
Per i Demoni non sarà quindi una passeggiata e, anche se il risultato in quanto tale non è tra le priorità del team, il confronto con i Redskins richiederà tutto l'impegno possibile.


Etichette: , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Per i Barbari dei vecchi avversari, domani ospiteranno gli Sharks

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 10:36, quest' articolo ha: 0 commenti.

Primo impegno casalingo.




Primo impegno casalingo domenica 25 marzo per i Barbari Roma Nord, che presso il Circolo Sportivo “Alfredo Monza” in zona Tor di Quinto a Roma (Kick off ore 15), ospiteranno gli Sharks Palermo, in occasione della terza giornata del campionato nazionale di serie A2 LENAF di Football Americano.

Esordio vincente lo scorso fine settimana nella difficile trasferta di Cagliari contro i Crusaders, dove la squadra è riuscita ad imporsi con un ottimo 14-0, malgrado un roster giocatori viziato da molte defezioni e con una regia in attacco ancora non rodata, con l’inserimento del quarterback Brandon Shaw e la novità del runningback, che ha visto l’avvicendamento tra Di Giorgio (ancora in fase di recupero da un infortunio) e Matteo Pace, con quest’ultimo che ha disputato una grandissima partita ed autore dei due touchdown.


Etichette: , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: In LENAF solo 2 partite questo week end

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 10:06, quest' articolo ha: 0 commenti.

In campo solo a Trieste e Roma



In Lenaf, solo due partite in programma questo weekend: a Trieste l'incontro tra Mustangs e Draghi Udine e a Roma il match tra Barbari Roma Nord e Sharks Palermo.

Sabato sera, nel capoluogo giuliano i Mustangs saranno chiamati alla riscossa, dopo la sconfitta patita a Forlì nell'interdivisionale disputato contro i Titans Romagna. Anche i Draghi sono fermi a zero punti dopo lo scivolone casalingo contro i Mastini Verona. Facile immaginare una partita combattuta ed equilibrata. Nel girone Est sono inseriti anche gli Sharks Palermo, che esordiranno in campionato nella difficile trasferta di domenica, dove nell'interdivisionale di Roma incontreranno i Barbari Roma Nord. La squadra siciliana affronterà un'avversaria che, seppur molto rinnovata rispetto agli scorsi anni, ha saputo la settimana scorsa imporsi a Cagliari lasciando i padroni di casa con zero punti segnati, un evento più unico che raro per i Crusaders.


Etichette: , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: CIF9 pronto ad chiarire le classifiche?

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 09:53, quest' articolo ha: 0 commenti.

Il sesto turno potrebbe delineare la situazione di classifica in molti gironi.



Ben dodici partite, in questo weekend. Quattro al sabato e Otto la domenica caratterizzate da interessanti scontri diretti che potrebbero aver pesanti ripercussioni sulle classifiche. Ma la notizia più importante è quella che arriva da Lecce: Dragons e Patriots Bari giocheranno dedicando l'incontro alla LILT, la Lega Italiana per la Lotta ai Tumori. I giocatori delle due squadre scenderanno in campo indossando qualcosa di rosa, i Dragons hanno scelto l'asciugamano, per sensibilizzare l'opinione pubblica e raccogliere fondi da destinare a LILT. Encomiabile.

Nel girone A i Cardinals Palermo ospitano gli Elephants Catania, mentre i Caribdes saranno ospiti dei Sauk Wolves. Le partite si prospettano entrambe combattute, magari con qualche chances in più per Cardinals e Caribdes, ma certamente con Elephants e Sauk Wolves, con questi ultimi all'esordio tra le mura amiche, ben decise a vender cara la pelle.


Etichette: , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Oggi la nazionale in campo contro un college americano.

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 09:42, quest' articolo ha: 0 commenti.

Oggi a Roma la nazionale con Licia Colò come madrina.



Sarà Licia Colò la madrina dell'incontro di domani sera tra la Nazionale Italiana e i Golden Bears dell'Università di West New England. Licia, che riceverà una maglia della Nazionale realizzata per l'occasione, ospiterà domenica durante la trasmissione “Alle Falde del Kilimangiaro” una delegazione della Nazionale azzurra. La bionda conduttrice di Rai Tre darà il simbolico calcio d'inizio dell'incontro alle ore 20:30.

Marzo, tempo di Nazionale. Lo scorso anno, proprio in questo periodo, il Blue Team guidato in panchina da Brock Olivo (passato ora a guidare running back e special team della Coastal Carolina University dopo una stagione tra i professionisti degli Omaha Nighthawks in UFL) aveva affrontato una formazione sperimentale che la Germania stava testando per l'imminente partecipazione al Campionato del Mondo che di lì a poco si sarebbe svolto in Austria. La Germania si impose con un comodo 26-0, ma la Nazionale italiana non sfigurò affatto. Sabato Azzurri saranno nuovamente in campo. Stavolta sarà la prestigiosa cornice dello Stadio Flaminio di Roma a metter di fronte il Blue Team e la Western New England University, i cui Golden Bears militano nella Boyd Division della New England Football Conference. La scorsa stagione i Golden Bears di coach Keith Emery hanno concluso la loro miglior stagione da trent'anni a questa parte con un record di 10 vinte e due perse, delle quali la prima un'amichevole pre stagione, vincendo tutte le partite del proprio girone, compresa la finale di conference in over time, ma uscendo sconfitti al primo turno di playoffs contro Salisbury State.


Etichette: , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici
giovedì 22 marzo 2012

Football Americano: Memorial Franco Trombetti week 1

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 10:49, quest' articolo ha: 0 commenti.

I risultati della prima giornata del Memorial Franco Trombetti.



Domenica 18 marzo ha preso il via la prima edizione del Memorial Franco Trombetti - Trofeo di Roma. Quattro squadre in campo per due sfide di grande spessore: Grizzlies - Legio XIII Roma per la Conference A e Black Hammers Ostia - Gladiatori Roma per la Conference B.
Allo stadio Paolo Rosi sono stati gli “orsi” di coach Volterra ad imporsi con un netto 36-0. MPV dell’incontro, premiato dall’OL dei MisterSex Lazio Marines Mauro Trombetti, il numero 86 Vieira. Nella gara del Giannattasio di Ostia si sono imposti i Black Hammers padroni di casa per 18-11 al termine di una gara serrata contro i Gladiatori Roma privi dell’infortunato Daniele Manias. MPV dell’incontro il numero 51 Battistini, premiato anche lui da Mauro Trombetti.

Il prossimo turno è previsto per il primo di aprile alle 20.30 quando allo stadio Giannattasio di Ostia si affronteranno i MisterSex Lazio Marines e i Black Hammers Ostia.


Etichette: , , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: I Marines Lazio serrano i ranghi

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 10:18, quest' articolo ha: 0 commenti.

I Marines di certo non mollano



Sul campo sportivo di Via Cina, sono ripresi gli allenamenti dei MisterSex Lazio Marines. La formazione biancazzurra è reduce dalla terza sconfitta consecutiva nella IFL 2012, rimediata sabato pomeriggio al Velodromo Vigorelli di Milano contro i Rhinos.

Tanto il lavoro da fare per coach Tony Monza che da un lato ha osservato il buon andamento del reparto defence, in continua crescita dall'esordio. Dall'altro però l'offence continua a non essere particolarmente affiatato e le non brillanti prestazioni del quarterback Blake Barnes iniziano a pesare sul rendimento della squadra.

La partita


Nonostante il 46-30 finale e i relativi soli due touchdown di vantaggio per i milanesi, i MisterSex Lazio Marines non sono mai riusciti a portarsi in vantaggio e sono stati sempre costretti ad inseguire il risultato. Al primo touchdown dei Rhinos ha risposto Barnes con un pass per Kellen Pruitt. La formazione lombarda si è poi portata in vantaggio per 21-6 con 2 td pass e solo la corsa di 41 yds di Vincent Pervis e la realizzazione da due punti della coppia Barnes-D'Angelo, hanno permesso ai Marines di rifarsi sotto e di portarsi sul 21-14. Il primo tempo si è concluso però con un nuovo incremento da parte dei Rhinos: un pass di 45 yds e una corsa di appena 3 hanno fissato il parziale sul 34-14. Al rientro in campo sono di nuovo i Rhinos ad andare in touchdown e a portarsi sul 40-14. I Marines si rifanno sotto: Barnes manda prima in touchdown Pruitt poi, sulla trasformazione, pesca D'Angelo in end zone per il momentaneo 40-22. Il terzo quarto si è chiuso però con un altro td dei Rhinos per 46-22. L'ultimo quarto ha regalato altri 8 punti alla formazione biancazzurra, che riesce così a diminuire il distacco dai milanesi: td pass di Barnes per Vincent Pervis per 5 yds e realizzazione da due sempre lungo l'asse Barnes-D'Angelo.


Etichette: , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Guelfi - Titans 7-0 (LENAF)

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 10:02, quest' articolo ha: 0 commenti.

I Guelfi Firenze vincono il big match della settimana



All'esordio nel nuovo campo sportivo di Via del Perugino, I Guelfi Firenze inaugurano stadio e stagione nel migliore dei modi imponendosi di misura sui vice campioni in carica dei Titans Romagna. Partita iniziata con lo show delle Gigliette, il cheerleading team di Firenze, e con il calcio d'inizio battuto simbolicamente dal Vicesindaco Dario Nardella davanti ad un folto pubblico. Grande equilibrio in campo, come era prevedibile, con i rispettivi attacchi ancora in fase di rodaggio e ben controllati dalle difese, due tra le migliori del campionato.

Il primo tempo si chiude sullo 0 a 0 senza che nessuna delle due formazioni riesca ad avvicinarsi concretamente alla segnatura. Partita comunque bella da vedere visto l'alta intensità delle giocate di entrambi i teams. Dopo l'intervallo, tocca ai fiorentini partire in attacco e lo fanno nel migliore dei modi costruendo una bella serie offensiva che culmina nel touch down di Bini che riceve in end zone un preciso passaggio da Arcangeli.


Etichette: , , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Warriors -Hogs 34-28 (IFL)

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 09:54, quest' articolo ha: 0 commenti.

A Bologna una sconfitta che serva per crescere.



Arriva il primo stop stagionale degli Hogs Reggio Emilia fermati a Bologna dai Warriors che hanno ribaltato la partita, arrivando a vincere 34 a 28. Davanti a più di mille tifosi il team dell'head coach Luca Cattini ha iniziato alla grande, con Evan Williams scatenato autore di due belle corse che hanno portato subito i reggiani in vantaggio. Trasformazione ok con calcio di Nicolò Iotti e punteggio che dopo un minuto vede gli Hogs avanti 7 a 0.

Sale quindi in campo la difesa di Rossi e Giberti che ferma il gioco avversario rendendo la palla ai compagni dell'attacco. Riprende il gioco di corsa degli Hogs che tornano in td con Benjamin Bayer e nuovamente riescono a trasformare con Iotti. Warriors 0 Hogs 14. La difesa reggiana torna in campo sempre più aggressiva, con la linea riesce a forzare un fumble e a ricoprirlo, ma un fallo annulla l'azione positiva, e da questo possesso di palla dei Warriors nasce il primo td dei bolognesi. Pass su Parlangeli, ma il calcio addizionale fuori dai pali ferma i padroni di casa sul 6 a 14.


Etichette: , , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Crusaders - Barbari 0-14 (LENAF)

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 09:40, quest' articolo ha: 0 commenti.

Può capitare anche di essere battuti.



Il sogno di poter frenare la calata dei Barbari si infrange nel corso del terzo quarto. Ma non bisogna farne un dramma. Gli invasori laziali sono collaudati nel perforamento di difese altrui, quindi il “Sacco di Cagliari” non rientra nelle tragedie da commemorare con aria smarrita e dimessa.
Come dichiarato dall’head coach Giacomo Clarkson (vedere intervista in basso) le sconfitte sono il sale dell’evoluzione tecnico – tattica di una squadra. Ed infatti i visi dei crociati non erano particolarmente incupiti e lo stesso straordinario pubblico di Terramaini ha solo distribuito dosi massicce di applausi e urla di sostegno perché i rosso argento hanno dato l’anima interpretando di volta in volta ruoli diversi e di conseguenza stancanti alla distanza. Rimane a digiuno l’attacco e questo aspetto non può passare totalmente inosservato: bisognerebbe consultare gli archivi ventennali della squadra per risalire alla penultima gara conclusasi a secco di realizzazioni.

Il primo che si tuffa nell’oceano dell’umiltà è proprio l’allenatore degli avanti Kirk Mastromatteo che annuncia rivoluzioni immediate in vista dei prossimi incontri. Per il resto è stato il solito pomeriggio festoso con la musica, i commenti tecnici in tempo reale, i godibili siparietti animati dalle Red Flames Cheers. Funziona anche la crew arbitrale che per la prima volta nella storia esibisce un quintetto “Made in Sardinia”. A fine gara solito spuntino conviviale e festicciola di compleanno in onore di Federica Meloni, coach delle cheer leaders ma distolta dall’incarico per vestire i panni di Line Judge.


Etichette: , , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici
lunedì 19 marzo 2012

Football Americano: Dolphins in testa imbattuti in IFL.

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 12:04, quest' articolo ha: 0 commenti.

Energy Building Dolphins Ancona unica squadra imbattuta del campionato, anche se non hanno giocato tutte e quattro le giornate. La loro vittoria a Catania per 37-27 rappresenta il risultato più interessante del turno, contrassegnato anche dalla prima sconfitta degli Hogs Reggio Emilia, fermati per 34-28 dai Warriors Bologna, ora secondi, a pari merito con i Panthers Parma, vittoriosi per 52-14 sui Seamen Milano.



18 marzo 2012 – Una sola squadra imbattuta, gli Energy Building Dolphins Ancona, dopo la quarta giornata del campionato IFL. I dorici hanno vinto a Catania per 37-27, mostrando non solo il tradizionale attacco quasi irresistibile ma anche una difesa in grado di fermare l’altrettanto potente offense degli etnei, andata in touchdown solo due volte (negli altri due casi, td della difesa e dello special team). Alle spalle dei Dolphins i Panthers e i Warriors, vittoriosi rispettivamente sui Seamen e sugli Hogs, mentre nella prima partita del weekend i Sampla Belting Rhinos Milano avevano superato i MisterSex Lazio Marines. Prima vittoria in IFL per i Daemons Cernusco, 40-0 sugli Elmo Doves Bologna, mentre è ripresa la corsa dei Giants Bolzano, vincenti 21-14 sul campo dei Lions Bergamo.

Il campionato IFL si ferma nel prossimo weekend per consentire la disputa dell’amichevole della nazionale contro il Western New England College, sabato 24 marzo alle ore 21 allo stadio Flaminio.

SAMPLA BELTING RHINOS MILANO-MISTERSEX LAZIO MARINES 46-30
E allora non inganni il punteggio finale, che parla di due soli touchdown di vantaggio per i milanesi: i Rhinos infatti hanno sempre tenuto in mano la partita, ad eccezione di due momenti nel primo tempo. Ad esempio la parte di primo quarto in cui i Marines, andati in svantaggio con una corsa di 1 yard di Jamal Schulters trasformata dal calcio di Matteo Piccoli, si sono portati al -1 dopo il lancio in TD di Blake Barnes per Kellen Pruitt, con trasformazione da due punti mancata. Prima ancora della fine del quarto Lane Olson, l'americano alla seconda partita in maglia arancione, la prima però dopo una completa settimana di allenamenti, segnava due touchdown su ricezione, rispettivamente di 6 e 29 yard, entrambi trasformati su calcio. 21-6 dunque dopo il primo periodo, con momentaneo e secondo riavvicinamento degli ospiti a inizio secondo quarto grazie a una corsa in touchdown di 41 yard di Vincent Pervis con trasformazione di Lorenzo D'Angelo su passaggio di Barnes per il -7 sul 21-14. Il primo tempo finiva 27-14 con lo spettacolare touchdown pass di Taylor Harris, che alla fine chiuderà con oltre 350 yard di lancio, per Luca Catalano per 45 yard, non trasformato. Ancora Schulters con una corsa di 2 yard trasformata da Piccoli e un td pass di 8 yard di Harris per Gabriele Arioli davano il 40-14 che chiudeva virtualmente la partita. Il terzo quarto terminava sul 46-22 con passaggio di Barnes per Pruitt per 2 yard e trasformazione ancora su D'Angelo cui rispondeva subito una ricezione vincente di Alessandro Peveraro, e nell'ultimo quarto l'unica segnatura era un altro td di Pervis su lancio di 5 yard di Barnes.


Etichette: , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Solo Roma e Firenze vincono in casa.

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 11:45, quest' articolo ha: 0 commenti.

Stadio nuovo di zecca per i Guelfi Firenze che vincono sui Titans. A Padova passano gli Islanders Venezia in overtime sui Saints grazie alla trasformazione di Bovo.



Nell'anticipo di sabato sera i Mastini Verona battono con relativa facilità i Bobcats Parma. Che però aprono le marcature. Il forte runner Armah (con un passato negli Hogs Reggio Emilia) dà il via alle segnature.

Nel secondo quarto la reazione degli ospiti, a segno prima con Fiorini, che riceve da Pasquetti, e poi con Alessandro Sebastiani. Il primo tempo termina sul 13 a 7 per gli ospiti. Ospiti che ricominciano a segnare, ancora con Sebastiani di corsa.
Un fumble ricoperto dallo scaligero Faccioli interrompe il tentativo di recupero dei Bobcats. Nell'ultimo quarto segneranno ancora con Alessandro Sebastiani ben “scortato” dalla propria linea di attacco, e con un'azione personale del quarterback Pasquetti. Ultima segnatura della partita è quella di Palmer, che riceve da Barbuti.


Etichette: , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Risultati e classifica CIF9

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 11:31, quest' articolo ha: 0 commenti.

Crabs senza pietà. Skorpions in overtime contro i Blue Storms.



Nelle due partite giocate sabato a Pescara i Crabs fanno a pezzetti i Napoli '82ers. Dai partenopei, reduci dalla vittoria (seppur sofferta) di Lanciano di due settimane fa ci si aspettava qualcosa di più. I pescaresi, dal canto loro, non hanno mai messo in discussione l'esito dell'incontro.

Due td di Busto, e uno a testa per Palma, D'Onofrio (su ritorno di intercetto), Iannucci, Cacciolallo e Mariucci per i Crabs. Un field goal di Migliardi nel primo quarto e un td di Daliero nel secondo, le segnature dei Napoletani. Partita combattuta e sempre in bilico a Bregnano tra Hammers Lario e Arona 65ers. Il primo tempo finisce sul 13 a 0 per i padroni di casa, ma nel terzo gli ospiti si fanno sotto accorciando le distanze. Nell'ultimo periodo festival di segnature con due touchdown per parte.
Domenica le altre partite della giornata: Mastifs e Centurions danno vita ad una gara equilibrata, com'era nelle previsoni. Aprono le marcature i padroni di casa, ma gli ospiti chiuderanno il primo tempo avanti 8-7. Niente da segnalare nel terzo quarto e ultimo periodo che decreta la vittoria degli alessandrini. Niente da fare per i Jokers Pesaro nella partita d'esordio davanti al proprio pubblico.


Etichette: , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici
sabato 17 marzo 2012

Football Americano: Ai Daemons toccano le bolognesi in questo avvio di stagione

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 12:30, quest' articolo ha: 0 commenti.

Dopo la corazzata Warriors da Bologna arrivano i Doves.



Un esordio con sconfitta non è certo il massimo, ma visto lo svolgersi dell'incontro perso sabato scorso contro i Warriors, il clan Daemons "vede positivo".

Buone le prove degli americani Franklin, Coulbert e Souders, bene gli italiani Bisiani (seppur intercettato due volte), Di Tunisi e Matani.
"Contro i Warriors abbiamo retto tutto il primo tempo, andando al riposo addirittura in vantaggio", dice il presidente dei Daemons Matteo Planca. "Poi abbiamo ceduto e i bolognesi son venuti fuori nel finale. La partita contro i Doves potrebbe esser un po' più alla nostra portata, senza dimenticare che anche loro si sono rinforzati pareccchio e che il loro quarterback non è assolutamente da sottovalutare. Per noi è il primo anno nella massima serie ed ogni risultato buono è un successo."


Etichette: , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: IFL tra derby e scontri spettacolari

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 10:59, quest' articolo ha: 0 commenti.

Quarta giornata ma già partite importanti, anche se non decisive: il derby emiliano, secondo consecutivo a Bologna per gli Hogs, e un Elephants Catania-Energy Building Dolphins Ancona che sarà spettacolo puro. Chiudono il weekend i Panthers, sfidando i Seamen.



16 marzo 2012 – Quasi un mese di gare e ancora si è capito poco. Ma è un fattore positivo: tutte le squadre, anche quelle partite peggio, sono ancora in corsa per un posto nei playoff, quest’anno allargati a sei squadre, e questo rende ogni partita ancora più interessante.

La più attesa del weekend è però forse Warriors Bologna-Hogs Reggio Emilia, con i reggiani ancora imbattuti e al terzo impegno esterno su tre gare. Ecco il dettaglio dei singoli incontri.

SAMPLA BELTING RHINOS MILANO-MISTERSEX LAZIO MARINES
(sabato 17 marzo 2012 ore 18 Velodromo Vigorelli via Arona 19 Milano)

È anche il giorno dell’American Day al Vigorelli: per festeggiare San Patrizio ingresso a prezzo scontato per tutti i cittadini britannici e americani, oltre all’esecuzione dell’inno americano prima di quello italiano e il calcio d’inizio simbolico affidato a Mason Rocca, colonna del basket milanese e della nazionale. Ospite anche Dan Peterson, per una partita che vale già tanto: i Rhinos (una vittoria e una sconfitta, 1-1) si sono ripresi a Bolzano dopo la sconfitta iniziale contro gli Hogs e dalla partita casalinga, in cui dovrebbe essere completato l’inserimento del nuovo americano Lane Olson già sceso in campo contro i Giants, cercano la spinta per la corsa ai playoff, mentre i MisterSex Lazio Marines (0-2) sono forse già ad un bivio dopo una partenza difficile. Sconfitti pesantemente a Bergamo e dopo una partita incerta in casa contro i Panthers, i laziali non possono permettersi di restare indietro e contano su una crescita di tutti i reparti, compreso l’attacco che è parso ancora non in piena efficienza, mentre la difesa ha dimostrato un miglioramento proprio nella sfida contro i campioni d’Italia.


Etichette: , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Secondo turno per la LENAF

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 10:03, quest' articolo ha: 0 commenti.

Derby a Roma tra Grizzlies e Legio e a Padova tra Saints e Islanders. I Barbari sbarcano in Sardegna



I Crusaders Cagliari ospitano a Terramaini i Barbari Roma Nord. I sardi saranno probabilmente privi in panchina di coach Giacomo Clarkson, alle prese con l'influenza, mente i romani affrontaranno la trasferta “oltremare” a ranghi ridotti, con mezza difesa titolare a casa e con Di Giorgio non in condizione eccezionale. Da parte sarda, già detto di coach Clarkson, nient'altro di particolare da segnalare.

I Bobcats dovranno confermarsi dopo la vittoria fuori casa messa a segno ai danni della Legio XIII. A Parma arriveranno i Mastini Verona, anch'essi “reduci” da una vittoria (ad Udine contro i Draghi). Scontro diretto che potrebbe anche valere il primo posto in solitaria nel girone, se i Giaguari dovessero scivolare a Legnano contro i Frogs. I felini piemontesi arrivano carichi d'entusiasmo dopo la vittoria di Ferrara. Frogs-Giaguari potrebbe trasformarsi nel festival del gioco aereo, viste le potenzialità dei rispettivi reparti offensivi.


Etichette: , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: CIF9 ad un passo dal giro di boa

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 09:55, quest' articolo ha: 0 commenti.

Due derby in calendario: a Roma e a Barletta



Si prospetta una giornata “interessante” la quinta di CIF-9, con partite, almeno sulla carta, decisamente equilibrate.

Due partite il sabato. A Pescara i Crabs ospiteranno i Napoli '82ers, reduci dalla vittoria sofferta di Lanciano di due settimane fa, mentre i pescaresi sono all'esordio stagionale. Interessante si prospetta il match tra Hammers Lario ed Arona 65ers, con i padroni di casa alla ricerca della conferma, e gli ospiti dei primi punti in classifica.
Domenica il resto della giornata: Sulla carta equilibrata la partita tra Mastifs Ivrea e Centurions Alessandria. Entrambe le squadre sono state “maltrattate” dai Bills Cavallermaggiore. Una vittoria dei biancorossi padroni di casa li lancerebbe ai piani alti della classifica, una degli ospiti livellerebbe la graduatoria del girone. Esordio casalingo dei Jokers Pesaro contro i Chiefs Ravenna.


Etichette: , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: I Marines serrano i ranghi per affrontare i Rhinos

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 09:36, quest' articolo ha: 0 commenti.

I Marines a Milano a caccia di "rinoceronti"



I MisterSex Lazio Marines sono pronti per la terza giornata di campionato IFL 2012. Dopo le sconfitte delle prime due gare, rispettivamente contro Lions Bergamo e Panthers Parma, i Marines affronteranno domani pomeriggio allo stadio Vigorelli di Milano i Rhinos, reduci dal brillante successo per 20-6 sul campo dei Giants Bolzano.

Sarà la prova del fuoco per il reparto offensivo dei Marines, ancora non particolarmente rodato ed apparso in difficoltà anche nella gara di domenica scorsa contro i Campioni d’Italia di Parma. Per la difesa sarà invece il momento di confermare il grande passo in avanti fatto rispetto al debutto di Bergamo. Questa sera l’ultimo allenamento di rifinitura al campo di Via Cina e domani mattina la partenza alla volta di Milano.


Etichette: , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici
venerdì 16 marzo 2012

Football Americano: A Catania si preannuncia un "air show"

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 10:47, quest' articolo ha: 0 commenti.

Gli etnei, per la prima volta in questa stagione tra le mura amiche, si preparano ad affrontare i Dolphins Ancona.



Dopo la vittoria di sabato contro i Seamen, gli Elephants esordiscono domenica in casa. Anche per quest’anno si giocherà al CUS, alla cittadella universitaria, il kickoff è segnato per le ore 13 e oltre agli atleti etnei vedremo in campo i giocatori dei Dolphins Ancona.

I Dolphins arrivano a questa partita anche loro con una vittoria, ottenuta lo scorso weekend contro i Lions di Bergamo, battuti 56–28.

Partita senza storia con l’attacco governato da Rocky Pentello che ha dominato per tutti i quattro quarti.


Etichette: , , , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici