lunedì 19 marzo 2012

Football Americano: Dolphins in testa imbattuti in IFL.

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 12:04, quest' articolo ha: 0 commenti.

Energy Building Dolphins Ancona unica squadra imbattuta del campionato, anche se non hanno giocato tutte e quattro le giornate. La loro vittoria a Catania per 37-27 rappresenta il risultato più interessante del turno, contrassegnato anche dalla prima sconfitta degli Hogs Reggio Emilia, fermati per 34-28 dai Warriors Bologna, ora secondi, a pari merito con i Panthers Parma, vittoriosi per 52-14 sui Seamen Milano.



18 marzo 2012 – Una sola squadra imbattuta, gli Energy Building Dolphins Ancona, dopo la quarta giornata del campionato IFL. I dorici hanno vinto a Catania per 37-27, mostrando non solo il tradizionale attacco quasi irresistibile ma anche una difesa in grado di fermare l’altrettanto potente offense degli etnei, andata in touchdown solo due volte (negli altri due casi, td della difesa e dello special team). Alle spalle dei Dolphins i Panthers e i Warriors, vittoriosi rispettivamente sui Seamen e sugli Hogs, mentre nella prima partita del weekend i Sampla Belting Rhinos Milano avevano superato i MisterSex Lazio Marines. Prima vittoria in IFL per i Daemons Cernusco, 40-0 sugli Elmo Doves Bologna, mentre è ripresa la corsa dei Giants Bolzano, vincenti 21-14 sul campo dei Lions Bergamo.

Il campionato IFL si ferma nel prossimo weekend per consentire la disputa dell’amichevole della nazionale contro il Western New England College, sabato 24 marzo alle ore 21 allo stadio Flaminio.

SAMPLA BELTING RHINOS MILANO-MISTERSEX LAZIO MARINES 46-30
E allora non inganni il punteggio finale, che parla di due soli touchdown di vantaggio per i milanesi: i Rhinos infatti hanno sempre tenuto in mano la partita, ad eccezione di due momenti nel primo tempo. Ad esempio la parte di primo quarto in cui i Marines, andati in svantaggio con una corsa di 1 yard di Jamal Schulters trasformata dal calcio di Matteo Piccoli, si sono portati al -1 dopo il lancio in TD di Blake Barnes per Kellen Pruitt, con trasformazione da due punti mancata. Prima ancora della fine del quarto Lane Olson, l'americano alla seconda partita in maglia arancione, la prima però dopo una completa settimana di allenamenti, segnava due touchdown su ricezione, rispettivamente di 6 e 29 yard, entrambi trasformati su calcio. 21-6 dunque dopo il primo periodo, con momentaneo e secondo riavvicinamento degli ospiti a inizio secondo quarto grazie a una corsa in touchdown di 41 yard di Vincent Pervis con trasformazione di Lorenzo D'Angelo su passaggio di Barnes per il -7 sul 21-14. Il primo tempo finiva 27-14 con lo spettacolare touchdown pass di Taylor Harris, che alla fine chiuderà con oltre 350 yard di lancio, per Luca Catalano per 45 yard, non trasformato. Ancora Schulters con una corsa di 2 yard trasformata da Piccoli e un td pass di 8 yard di Harris per Gabriele Arioli davano il 40-14 che chiudeva virtualmente la partita. Il terzo quarto terminava sul 46-22 con passaggio di Barnes per Pruitt per 2 yard e trasformazione ancora su D'Angelo cui rispondeva subito una ricezione vincente di Alessandro Peveraro, e nell'ultimo quarto l'unica segnatura era un altro td di Pervis su lancio di 5 yard di Barnes.


Etichette: , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Solo Roma e Firenze vincono in casa.

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 11:45, quest' articolo ha: 0 commenti.

Stadio nuovo di zecca per i Guelfi Firenze che vincono sui Titans. A Padova passano gli Islanders Venezia in overtime sui Saints grazie alla trasformazione di Bovo.



Nell'anticipo di sabato sera i Mastini Verona battono con relativa facilità i Bobcats Parma. Che però aprono le marcature. Il forte runner Armah (con un passato negli Hogs Reggio Emilia) dà il via alle segnature.

Nel secondo quarto la reazione degli ospiti, a segno prima con Fiorini, che riceve da Pasquetti, e poi con Alessandro Sebastiani. Il primo tempo termina sul 13 a 7 per gli ospiti. Ospiti che ricominciano a segnare, ancora con Sebastiani di corsa.
Un fumble ricoperto dallo scaligero Faccioli interrompe il tentativo di recupero dei Bobcats. Nell'ultimo quarto segneranno ancora con Alessandro Sebastiani ben “scortato” dalla propria linea di attacco, e con un'azione personale del quarterback Pasquetti. Ultima segnatura della partita è quella di Palmer, che riceve da Barbuti.


Etichette: , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici

Football Americano: Risultati e classifica CIF9

Pubblicato da Luca Chirico alle ore: 11:31, quest' articolo ha: 0 commenti.

Crabs senza pietà. Skorpions in overtime contro i Blue Storms.



Nelle due partite giocate sabato a Pescara i Crabs fanno a pezzetti i Napoli '82ers. Dai partenopei, reduci dalla vittoria (seppur sofferta) di Lanciano di due settimane fa ci si aspettava qualcosa di più. I pescaresi, dal canto loro, non hanno mai messo in discussione l'esito dell'incontro.

Due td di Busto, e uno a testa per Palma, D'Onofrio (su ritorno di intercetto), Iannucci, Cacciolallo e Mariucci per i Crabs. Un field goal di Migliardi nel primo quarto e un td di Daliero nel secondo, le segnature dei Napoletani. Partita combattuta e sempre in bilico a Bregnano tra Hammers Lario e Arona 65ers. Il primo tempo finisce sul 13 a 0 per i padroni di casa, ma nel terzo gli ospiti si fanno sotto accorciando le distanze. Nell'ultimo periodo festival di segnature con due touchdown per parte.
Domenica le altre partite della giornata: Mastifs e Centurions danno vita ad una gara equilibrata, com'era nelle previsoni. Aprono le marcature i padroni di casa, ma gli ospiti chiuderanno il primo tempo avanti 8-7. Niente da segnalare nel terzo quarto e ultimo periodo che decreta la vittoria degli alessandrini. Niente da fare per i Jokers Pesaro nella partita d'esordio davanti al proprio pubblico.


Etichette: , ,

Pubblicizza: Invia questo articolo tramite e-mail ad uno o più tuoi amici